Categorie
News Uncategorized

PUERTO RICO

Giocatori:
2-5
Età
12+
Durata:
60′-90′
Prezzo consigliato: 39,90€

IL PRINCIPE DEI GERMAN GAMES

In Puerto Rico, gioco ideato Andreas Seyfarth, editato per la prima volta nel 2002 in Germania da Alea
Ravensburg e in Italia da Giochi Uniti, impersoneremo dei conquistadores che dopo aver colonizzato
l’America centrale dovranno dimostrare la loro attitudine al comando tramite la gestione della fiorente
colonia, attuabile attraverso l’installazione di piantagioni, la creazione di edifici e il commercio di beni.

MATERIALI

I materiali sono abbastanza basici e tipici nel mercato tedesco, segnalini in legno e plance in cartoncino,
niente effetti speciali quindi, però il tutto rimane molto leggibile e immediato.

ANALISI

Per vincere a Puerto Rico bisogna totalizzare più punti vittoria di ogni altro giocatore, punti vittoria che si
possono ottenere in vari modi, attraverso la costruzione di edifici, tramite la spedizione di merci in patria
via mare o grazie all’acquisto di alcune carte che ne conferiscono in base al vostro quantitativo di
lavoratori, di piantagioni o di edifici.
Ogni giocatore a turno potrà scegliere una delle 7 professioni disponibili sul tavolo ( 7 è il numero di
professioni disponibili con 5 giocatori, in meno si gioca e meno sono le professioni in gioco): Sindaco,
Costruttore, Mercante, Capitano, Raccolta e 2 coloni che permetteranno di compiere due azioni, la prima
che definiremo come azione bonus potrà compierla solo il giocatore che ha scelto quella professione
mentre la seconda potranno compierla tutti, facciamo un esempio, Paolo sceglie la carta del Sindaco che
come effetto concede a tutti i giocatori coloni fino a che non si esaurisce la riserva dei coloni, tuttavia, dato
che Paolo è proprio il giocatore che ha scelto la carta sindaco riceverà un colono in più.
Ogni turno tutti sceglieranno una carta (professione) a partire dal governatore, cioè il primo giocatore, e si
svolgeranno gli effetti (bonus e non) di quell’azione. Dopo che ogni giocatore avrà scelto una professione, si
piazzeranno alcune monete d’oro su quelle non scelte in modo da renderle più appetibili il turno
successivo. Il gioco si protrae in questo modo sino a che non saranno più disponibili coloni o punti gloria
nelle rispettive riserve.

CONSIDERAZIONI

Puerto Rico è un must dei giochi da tavolo, un capostipite dei giochi alla tedesca, insomma, qualcosa da
avere sul proprio scaffale.
L’innovazione di quest’ultimo si trova nella meccanica dei turni attorno alla quale ruota il gioco per tutta la
sua durata. Questo meccanismo fa in modo che le azioni di ogni giocatore vadano a ricadere su tutti gli altri
e dà la possibilità di creare strategie a breve e a lungo termine ma anche di disfare quelle degli avversari
una volta intuite.
Il gioco è ben bilanciato e longevo tuttavia ritengo dia il meglio di sé e possa essere apprezzato al massimo
solamente con cinque giocatori al tavolo e solamente dopo la seconda o la terza volta che viene provato,
quando tutti avranno compreso bene come attuare strategie e cosa non fare per facilitare troppo un
avversario.

PRO CONTRO
-Il gioco ha un’alta rigiocabilità.
-Il regolamento è semplice e immediato
-I materiali sono molto basici
-Il gioco da il meglio di sé solo con il numero massimo di giocatori al tavolo.